30° ANNIVERSARIO

DALLA FONDAZIONE DEL GRUPPO CICLOTURISTICO CASTELROSSESE “GIORGIO CAZZAMANI”

Domenica 10 dicembre 2017

il Gruppo cicloturistico Castelrossese “Giorgio Cazzamani” festeggia 30 anni dalla Fondazione, con la partecipazione alla Santa Messa delle ore 10 a Castelrosso ed il pranzo a Casalborgone.

La storia del Gruppo inizia nel 1987 durante la festa patronale di Castelrosso, quando don Nicolino incontra sei suoi parrocchiani di ritorno dalla “Ciclolonga della pace”: seicento chilometri in tre giorni da Carmagnola ad Assisi.

Il sogno del “don” è diventato realtà grazie a Giorgio Cazzamani, mobiliere e grande appassionato delle due ruote, che dopo una serie di incontri, a novembre “battezza” il Gruppo Cicloturistico “Casa della Gioventù – Arredamenti Cazzamani” di cui è ancora oggi presidente e sponsor. Per la presentazione ufficiale della società si deve però attendere l’anno successivo, quando alla presenza del campione Giuseppe Saronni (due volte vincitore del giro d’Italia”) fanno la prima apparizione sulle strade le maglie blu e gialle che continuano ad essere tutt’ora il marchio del sodalizio.

Da quel momento il Gruppo non ha mai smesso di essere protagonista nelle varie manifestazioni sportive organizzate sul territorio, siglando anche numerose trasferte in Italia ed in Europa: Arenzano(1989); Santa Maria di Leuca (1989); Roma (1990); Lourdes (1991); Amsterdam (1992); Santiago de Compostela (1993 e 2010); Sardegna (1994 e 2002); Parigi (1995); Vette del Tour de France (1997-1998); San Giovanni Rotondo (1999); Austria (2000); Germania (2001); Triveneto (2003); Dolomiti (2004 e 2009); Sicilia (2004); Corsica (2005); Toscana e Umbria (2006); Puglia (2007); Puglia (2007); Verdun (2007); Isola d’Elba (2008); Veneto (2010); Umbria e Marche (2011). I soci più anziani sono Mario Proietti di anni 89 e Cazzamani Giorgio, il presidente, di anni 86. La struttura del gruppo si completa con il vice presidente e segretario Enzo Santa e il cassiere Anino Giuseppe.

Presidente Giorgio Cazzamani

 

I commenti sono chiusi.

Blog su WordPress.com.

Su ↑